Cerca
  • Cinzia Pietribiasi

Nuovo libro di Pierluigi Tedeschi L'ARVISERIA Atlante delle lettere dal carcere di Serena Perget



Serena Pergetti ha ventuno anni quando viene prelevata dalla sua casa e portata al

carcere dei Servi di Reggio Emilia. La sua prima lettera ai famigliari che reca una data è del 15 marzo 1944. Serena condivide una stanza nuda con altre donne. E scrive. Viene

trasferita al carcere di San Tomaso. E scrive. Ci ha lasciato uno spaccato di storia in forma di lettere, fino al giugno di quell’anno, quando esce di prigione ed entra nella Resistenza.

Qualcuno tanto tempo fa ha scritto che il nuovo lo istituiscono i poeti. Anche lui si

trovava prigioniero in una torre. Oggi invece un altro poeta, con spirito libero e desiderio d’avventura, ha raccolto in uno spago le lettere di Serena, questo attraversamento intimo dei fatti della Storia.

Pierluigi Tedeschi, performer, artista poliedrico, cantore civile dell’umano stare al mondo, abitandone anche i vuoti, di queste lettere ha fatto veramente qualcosa di nuovo. Così oggi tra le mani avete un libro di poesia e di lettere scritte a mano.

Un libro di libertà dalla prigionia e un Atlante delle emozioni. Ha anche un titolo che sembra scritto nella lingua di un altro tempo. Forse di un altro mondo. Dentro vi abitano parole che si muovono sulla carta e servono all’umanità. Non al potere.

È un piccolo libro. Si tiene in una sola mano. Si può mettere in tasca.

Ma come Atlante sulle spalle regge il cielo.

Edizioni ABao AQu, Aprile 2015

Prezzo 12 euro

#libri #adelmocervi #istitutobeniculturali #mappe #emiliaromagna #anpi #settantesimoresistenza #luigighirri #lauraartioli #emanueleferrari #edizioniABaoAQu

0 visualizzazioni

© 2019 by COMPAGNIA PIETRIBIASI/TEDESCHI
 

  • cpt-facebook
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now