IL GIOVANE MELLI VA ALLA GUERRA (2015)

regia Cinzia Pietribiasi

con Pierluigi Tedeschi, Giulia Belardinelli, Lorenzo Bertolotti, Federico Candeloro, Costanza Virginio, Luca Pellegrini e Margherita Poli

grafica Alessandro Nardi

video Giorgia Pietribiasi e Cinzia Pietribiasi

costumi La tribù del Cucù

foto di scena Fabrizio Frignani

in collaborazione con ANPI SAN POLO D’ENZA e CIRCOLO ARCI PONTENOVO (San Polo D’Enza–RE)

 

 

Questo spettacolo tenta di attraversare e rileggere la prima di molte, troppe, tragedie del “secolo breve”: la Grande Guerra. La prima guerra della modernità combattuta con strategie e mentalità ancora in gran parte ottocentesche. Una guerra voluta, declamata, idealizzata da gran parte degli intellettuali di quella generazione.

Finì nel 1918 con quasi 10 milioni di soldati caduti e 7 milioni di civili morti. Non fu sufficiente a scongiurare, passati poco più di vent’anni, un conflitto non meno terribile come quello della Seconda Guerra Mondiale.

Lasciate da parte le grandi battaglie, i grandi eventi, i grandi nomi, ci siamo concentrati sui perdenti: i disertori, le “donne di conforto”, i “matti di guerra”, gli “austriacanti”. Abbiamo incontrato storie dolenti e dense di una generazione di ventenni annichilita da un frainteso senso della Patria, dell’Onore, del Dovere. Chi si ricorda più dei “ragazzi del ‘99”, la classe di leva del 1899, chiamata al fronte, nonostante la giovanissima età?

 

© 2019 by COMPAGNIA PIETRIBIASI/TEDESCHI
 

  • cpt-facebook
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now